Meta tag description

Meta tag description

<Description>

E' un meta-tag al quale in passato veniva attribuita molta importanza e per questo motivo è stato abbastanza abusato, nel senso di "sottoposto a sovra ottimizzazione": essendo un meta-tag che viene analizzato dal motore di ricerca ed in parte (circa 150 caratteri...) visualizzato nei risultati delle ricerche, si pensava che riempiendolo di parole chiave ed a volte inserendo in questo tag tutto il contenuto della pagina, potesse avere un'importanza maggiore per il motore di ricerca e di conseguenza ottenere un miglior posizionamento. Attualmente ha perso importanza ai fini del posizionamento ma è comunque consigliabile inserire sempre una description, diversa in ogni pagina ed "a tema" con contenuto e keywords della pagina stessa, non tanto perché la description possa migliorare il posizionamento nell'indice, bensi perché, come dice Google stesso nel Blog per i Webmaster, la qualità della description può influire sulla probabilità che i proprio sito venga cliccato da parte degli utenti.

Il meta tag “description” fornisce ai motori di ricerca un riassunto dell'argomento di cui si parla nella pagina, quindi se per il titolo dicevo di utilizzare 5,6 parole (essere brevi) la description deve essere più lunga, un paio di frasi o un paragrafo, anche in questo caso senza esagerare, altrimenti non è più un sommario ma una ripetizione del testo.

A questo proposito Google nel sito http://googlewebmastercentral.blogspot.it fornisce alcune utili informazioni su come scrivere la description: questo perché potrebbe usarla come “snippet” ovvero il testo riportato sotto il link della pagina risultante dalla query di ricerca.

Google tendenzialmente (è sufficiente effettuare una ricerca per accorgersene) utilizzerà come snippet la frase che precede e segue la parola chiave richiesta con la query ma, a seconda dei casi, della qualità del contenuto, della description ecc... potrebbe invece scegliere di visualizzare la descrizione utilizzata per inserirlo nella directory DMOZ (sempre che il sito sia presente...)

Risultati delle ricerche

Per capire come la description possa essere più o meno vincente è sufficiente un po' di buonsenso, osservando il risultato di una ricerca reale effettuata su Google, con la parola "ottimizzazione":

Ottimizzare le pagine internet
a disposizione degli strumenti per ottimizzare siti internet
guida all'ottimizzazione con la quale fornisce alcuni buoni consigli
http://www.webwalking.it/index.htm
Copia cache - Pagine simili - Salva risultato


L'esempio riportato qui sopra, mostra come (dato che la parola chiave "ottimizzare" non era contenuta nella description della pagina) la descrizione sia stata "composta" da Google utilizzando delle frasi tratte dal corpo della pagina che contenevano la keyword ricercata (e questo può creare frasi un po' sconnesse...). Nel caso in cui la description contenga la keyword ricercata, Google utilizza circa 150/160 caratteri della stessa: se invece il tag description non è presente, Google può utilizzare la descrizione contenuta in DMOZ.

Vediamo un altro esempio:

Vuoi ottimizzazione le pagine html?
Tools gratuiti da scaricare e utilizzare facilmente per ottimizzare
le pagine html del tuo sito e migliorare subito il posizionamento
http://www.webwalking.it/tool-per-ottimizzare.htm
Copia cache - Pagine simili - Salva risultato

Il buonsenso e l'esperienza insegnano che l'utente sarà più propenso a cliccare sul secondo risultato, quindi perché fare tutta la fatica di posizionare il sito in prima posizione per rischiare che non sia cliccato a causa di una cattiva description? Google sarà anche "bravo" ma chi meglio di noi può descrivere correttamente il nostro sito/prodotto/servizio?

Ecco invece una ricerca aggiornata al 14 maggio 2013:

Ottimizzazione per motori di ricerca (SEO) - Guida di Strumenti per i ...

support.google.com/webmasters/bin/answer.py?hl=it&answer=35291
20/mar/2013 – Consulta la nostra Guida introduttiva di Google all'ottimizzazione per motori di ricerca.Se sei di fretta, questa è la versione in formato pagina ...

Beh, se non la scrive Google una description corretta...è evidente che in poche righe otteniamo le informazioni giuste!

Torna all'inizio

Cosa scrivere nella description?

Quello che secondo noi è più interessante per l'utente e lo invoglierà a cliccare! Per ottenere questo risultato, bisogna offrire agli utenti un'anteprima chiara del contenuto della pagina che potrebbero visualizzare e Google ribadisce che realizzare meta-description composte da lunghi elenchi di parole chiave non aiuta ad essere cliccati, anzi... Se la pagina che vogliamo "descrivere" si occupa della vendita di un libro appena pubblicato, potrebbe essere molto utile racchiudere le informazioni principali, probabilmente "diluite" nel contenuto della pagina, in poche righe nel meta-tag description, es.: <META NAME="Description" CONTENT="Mille ed un sito: la vera storia di Internet!" Autore: Mario Rossi, editore: Ferrari, collana: Tascabili, prezzo: 10,00 €, disponibile"> Non dimentichiamo che una frase un po' particolare o spiritosa, magari in forma interrogativa, insomma che si distingua può sicuramente aiutare.

Consigli

Ecco il riassuntino su come realizzare delle buone descrizioni delle pagine:

Da fare
  • riassumere accuratamente il contenuto della pagina. Anche in questo caso la descrizione serve al motore ma soprattutto agli utenti: una frase curiosa ed accattivante, un informazione interessante fanno si che l'utente clicchi e visiti il nostro sito;
  • scrivere descrizioni uniche per ogni pagina. Vale il discorso fatto per il titolo.
Da evitare
  • descrizione uguale o molto simile in tutte le pagine del sito o in folti gruppi di pagine;
  • scrivere una descrizione dei meta-tag con scarsa attinenza con il contenuto della pagina o con descrizioni generiche (vedi sempre il discorso del titolo);
  • descrizione fatta solo con le parole chiave;
  • descrizioni molto lunghe magari facendo "copia ed incolla" del contenuto del documento.

Torna all'inizio